Home

Da quando Internet è diventato uno dei più usati veicoli di informazione in Italia e nel Mondo, la dipendenza al Web, rientra tra una delle più allarmanti tra i giovani, e in particolare tra gli adolescenti. Recenti indagini statistiche dichiarano che: il 13% dei ragazzi di terza media hanno scommesso almeno una volta su Internet.

Dal 24 novembre fino al 29 novembre 2014, nella biblioteca comunale di Castronuovo di Sant’Andrea ora sede del MIG (Museo Internazionale Della Grafica) è stato ospite un importante incisore, disegnatore e scultore, Edo Janich, artista di origine friulana che ha iniziato a lavorare nel 1962, prima come scultore e in seguito come incisore. Dal 1968 sino ad oggi ha inciso circa 450 lastre all’acqua forte.

Uno sguardo particolare sulla storia di un settimanale entrato nel mito

Le copertine di “Grand Hotel” al Museo della Montagna di Torino

****I sogni – ha scritto Giovanni Pascoli – “sono l’infinita ombra del vero”, e come tali si modificano in rapporto ai mutamenti della realtà sociale. Correva l’anno 1946: gli italiani avevano appena votato per scegliere un nuovo sistema politico, e da più parti si intravvedevano i segni di una grande volontà di riprendere, di ricominciare e di ricostruire; le piaghe dolorose della guerra andavano presto risanate e dimenticate in fretta, per sperare in un futuro radioso, sereno e pieno d’amore.