Terza Categoria: il Castronuovo si impone sul San Giorgio Lucano senza pubblico per la squalifica del campo inflitta dal giudice sportivo dopo l'incontro casalingo con la Val Sarmento...

Su un terreno che pare reggere bene alla pioggia mista a neve dei giorni scorsi e con gli spettatori infreddoliti sulle zone circostanti, in quanto bisognava osservare il turno a porte chiuse, si affrontano dopo molti anni, le squadre di Castronuovo e di San Giorgio Lucano.
Al terzo minuto, il Castronuovo dimostra subito di fare sul serio e va vicinissimo al gol con Gianlucio Appella che,ben lanciato dal suo capitano Dario Pesce, sfugge al suo marcatore, anticipa il portiere in uscita ma la palla finisce contro il palo.
Al nono minuto il diciassettenne Giuseppe Novelli, servito da Allegretti, porta in vantaggio il Castronuovo con un tiro di prima intenzione che va ad infilarsi nell’angolo alto, alla sinistra del portiere.
Dopo un quarto d’ora di gioco, ancora Novelli, agile ed elegante triangola con Valentino Arleo, s’infila nell’area avversaria e raddoppia.
Il San Giorgio che sembra una buon gruppo, prova a reagire ma il portiere Calabrese non viene mai impegnato e quando Francesco Di Sirio sale in cattedra, con triangolazioni precise e veloci con Appella, Pesce, Novelli, si alza il tasso tecnico e si assiste ad un calcio bello e divertente. La partita sembra non avere storia ma alla fine del primo tempo, il San Giorgio, guadagna una punizione dal limite dell’area. Il tiro è centrale ma la palla, resa viscida dalla pioggia, sfugge al portiere castronovese e il centravanti ospite è lesto ad approfittare e colloca la palla in rete, accorciando le distanze.
Secondo tempo con Allegretti, Di Sirio e Pesce e Arleo padroni del centrocampo ed è proprio Pesce che al quinto minuto lancia sula fascia destra per Novelli che in giornata di grazia, realizza la sua tripletta personale con un tiro che il portiere riesce appena ad intercettare ma la palla finisce comunque in rete.
Al quindicesimo minuto F. Di Sirio, autore di una prova maiuscola, realizza dal calcio d’angolo il quarto gol per il Castronuovo. Sfiora il gol anche Dario Pesce, ben servito da Appella ma il capitano, che lentamente sta tornando ai suoi livelli, è sfortunato e la palla finisce al lato di pochissimo.
Il San Giorgio non demorde e prova a reagire ma impatta contro una difesa solida ben diretta da Stefano Marino e un centrocampo veloce a creare ripartenze. Al trentesimo è ancora Francesco Di Sirio a lanciare sulla fascia sinistra per Gianlucio Appella che in posizione decentrata, si coordina e fa partire un delizioso tiro- pallonetto per il gol del 5 a 1.
Girandola di sostituzioni e partita ormai che non ha più nulla da dire, ma quando mancano pochi minuti alla fine, i ragazzi del Castronuovo si deconcentrano lasciando la difesa sguarnita, la squadra ospite ne approfitta e in contropiede realizza il gol del cinque a due.
Magnifica direzione dell’arbitro Mattatelli, il quale, sempre attento e presente, arbitra con discrezione senza mai sfociare nel protagonismo.
Da sottolineare la massima correttezza in campo per tutta la partita da parte dei ragazzi, ospiti e locali che alla fine si salutano e si abbracciano dopo una giornata di sport, forse minore, ma sano e divertente.

Enzo Appella

You have no rights to post comments

Area Utenti Registrati

Accedi al Portale con le tue credenziali

Iscriviti alla Newsletter