...dagli archivi della Redazione, un articolo di 22 anni fa del nostro già famoso collaboratore sportivo Enzo Appella... grazie anche a Peppe Capano per la foto...

 

IN PIEDI: Vincenzo Continanza, Vincezo Di Sirio, Daniele Bulfaro, Giuseppe Magno, All.-coord. Peppe Capano, Dario Pesce, Alessandro Ruberto, Maurizio De Biase, Pino Rabbini, Antonio Capano, Ettore Appella; ACC.:Francesco Di Sirio, Sandro Bulfaro, Luciano Di Sario, Andrea Castelluccio, Massimiliano Allegretti, Giuseppe Appella, Andrea Graziano, Beniamino Greco, Rodolfo Furiati.

Da ormai 8 anni, i ragazzini di Castronuovo di Sant’Andrea partecipano al torneo “Scarabocchio” organizzato dall’ANSPI-CONI e finalmente, insieme ai risultati, sono arrivati anche i riconoscimenti.

Il 23 ottobre scorso, in una manifestazione tenutasi a Potenza, alla presenza di autorevoli personaggi del mondo dello Sport (R. Mazzola, N. Benvenuti, C. Ferrara e l’arbitro internazionale D’Elia), i ragazzini di Castronuovo hanno ricevuto la coppa più bella: quella per il 1° posto. 

Il riconoscimento va a premiare gli sforzi del Presidente Don Sante De Matteo e di Peppe Capano (allenatore-coordinatore) che avvalendosi della collaborazione dei genitori e di altri amici sportivi, dedica tutto il suo tempo libero ai giovanissimi che vogliono giocare al calcio. 

Naturalmente, a Castronuovo, non si ha la pretesa di forgiare calciatori in erba, si è però convinti che l’educazione dei giovani, premessa per una società migliore, passi anche attraverso la pratica sportiva, ecco il motivo per cui si cerca di orientare i giovani verso lo sport in genere ed in questo caso verso il calcio.
Calcio capace di creare momenti di aggreganti ed occasioni per socializzare, calcio praticato all’insegna della vita di gruppo e del divertimento, ma, soprattutto, calcio in grado di evitare la logica della “vittoria a tutti i costi”, componente, quest’ultima, che spesso esaspera i veri concetti e trasforma l’avvenimento agonistico in violenza e distruzione.
I ragazzini di Castronuovo forse non diventeranno calciatori famosi, ma quasi sicuramente assicureranno la continuazione del calcio nel proprio paese, momentaneamente avaro di elementi validi; e saranno di esempio alle generazioni future.

Enzo Appella

You have no rights to post comments

Area Utenti Registrati

Accedi al Portale con le tue credenziali

Iscriviti alla Newsletter