Arriva la prima sconfitta casalinga della formazione castronovese contro il Francavilla che riesce a ribaltare lo svantaggio iniziale e portare a casa i 3 punti... 

 

L’incontro inizia in sordina e anche se manifesta un certo equilibrio tra le due compagini, appare subito evidente che entrambe puntano al risultato pieno.
Il Castronuovo riesce a resistere per circa un’ora ai più quotati ed esperti avversari francavillesi e addirittura chiude il primo tempo in vantaggio.
Infatti al 38° Durante si destreggia al limite dell’area e passa la palla che viene intercettata dalla difesa ospite, Gianlucio Appella è svelto a raggiungere la sfera, compie un passo verso la porta e poi con un rasoterra infila il portiere G. Sarubbi, in uscita.
Allo scadere del primo tempo, magnifico colpo di testa di Antonio Graziano che indirizza la sfera verso l’angolo opposto ma il bravo portiere ospite riesce a deviare in angolo e annulla il raddoppio.
Nel secondo tempo il Francavilla, nonostante l’inferiorità numerica, (espulso Carriero per doppia ammonizione), mette alle corde i locali e organizza azioni sulle fasce laterali che disorientano i difensori di mister Malaspina.
Il pareggio è nell’aria, anche perché la squadra del Castronuovo si ostina a giocare con un unico attaccante e soprattutto con centrocampisti che si limitano a catapultare il pallone nell’area avversaria, senza quasi mai proporsi o accompagnare le azioni.
Tutto ciò non crea nessun pericolo per gli ospiti i quali non solo possono controllare benissimo l’unico attaccante ma hanno anche la possibilità di spingere con i difensori laterali e creare superiorità numerica in fase d’attacco.
Intorno al 25°, Ivan Sarubbi riceve palla da fallo laterale e da circa 40 metri scaglia un missile verso la porta difesa da Travascio, il quale, sempre attento, questa volta si fa trovare impreparato e leggermente fuori dai pali e così la palla si insacca sotto la traversa.
Dopo il pareggio, i ragazzi del Presidente Bulfaro abbozzano una reazione ma non c’è inventiva, tutto sembra casuale e l’entrata in campo di Novelli è quantomeno tardiva.
Dopo aver annullato l’inferiorità numerica, gli ospiti spingono ancora e cercano addirittura la vittoria che raggiungono con Luca Vitale al 40° il quale, approfittando di una confusione in area, fa partire un fendente a pelo d’erba, in mezza girata e buona coordinazione, portando la sua squadra in vantaggio. Nel finale il Castronuovo sfiora il pareggio che forse avrebbe meritato ma il Francavilla porta a casa il bottino pieno, senza rubare niente.
Da segnalare l’ottima prestazione dell’arbitro L. Pugliese il quale dirige in modo impeccabile, senza timori e senza farsi influenzare dalla tifoseria ospite che lamentava una direzione non proprio imparziale.
Il Francavilla vola verso l’alta classifica, mentre il Castronuovo che rimane fermo, avrà modo di meditare e pensare come approcciare la prossima contro lo Scanzano.

Enzo Appella

You have no rights to post comments

Area Utenti Registrati

Accedi al Portale con le tue credenziali

Iscriviti alla Newsletter