Castronovesi si impongono nettamente sul Castelluccio con un buon calcio e con alcune prestazioni da incorniciare come quella del migliore in campo Antonio Graziano...

 

Finalmente, dopo una sconfitta e tre pareggi arriva la prima vittoria e… che vittoria. Ha di che essere contento il Presidente Giuseppe Bulfaro visto che la sua squadra gioca un buon calcio e affonda il malcapitato Castelluccio sotto una valanga di reti e con punteggio tennistico.
Mister Malaspina ha potuto contare su quasi tutti gli elementi a disposizione e così ha messo in campo un gruppo ben amalgamato che ha subito guadagnato supremazia territoriale a centrocampo, con Caputo a dettare i tempi. Al 20°, sullo sviluppo di un calcio d’angolo, V. Arleo rimette in area un pallone invitante per M. Di Sario il quale impatta benissimo di testa ed indirizza verso l’angolo più lontano, per il vantaggio dei locali.
Col risultato di uno a zero termina il primo tempo mentre gli ospiti, tutto sommato, riescono ad arginare bene le folate avversarie e a contenere i danni.
Nel secondo tempo però i ragazzi del Castronuovo esercitano ancora più pressione, giocano di più la palla e al 7° minuto vanno al raddoppio col capitano D. Pesce il quale è lesto ad approfittare di una palla sfuggita dalle mani del portiere Di Franco, in seguito ad un tiro da fuori area di V. Arleo.
Passano solo cinque minuti e D. Pesce porta a tre le reti per la sua squadra e realizza la sua doppietta, riuscendo ad arrivare di testa più in alto delle mani del portiere.
A questo punto non c’è più partita. Gli ospiti ripartono in una reazione di orgoglio, ma sono i locali ad andare ancora a rete con A. Graziano, con un colpo di testa ben calibrato. Ormai i giovani del Castelluccio cercano soltanto il goal della bandiera che al 25° sembrava cosa fatta ma il portiere Travascio è strepitoso nel neutralizzare il potente tiro ravvicinato di Smiraglia deviando in angolo.
Girandola di sostituzioni da entrambe le parti, ma la manovra è sempre fluida e tutto procede bene per i castronovesi che in tranquillità realizzano, al 30°, il quinto goal con V. Arleo, molto reattivo ad approfittare di un pallone in area, ancora una volta sfuggito al portiere ospite, in seguito ad un forte tiro di Martinese.
Al 40° il Castronuovo si porta sul 6 a zero con un goal capolavoro e qui l’incolpevole portiere è proprio impossibilitato a tentare qualsiasi intervento.
Batte una punizione il capitato D. Pesce per la testa di Antonio Graziano il quale si eleva con tempismo perfetto, impatta con precisione la sfera che sfreccia verso l’angolo opposto sotto la traversa. Veramente un goal di pregevole fattura e di categoria superiore che strappa l’applauso di tutti i presenti, avversari compresi.
Nel finale Smiraglia cerca ancora il goal della bandiera ma evidentemente non è giornata perché questa volta è il palo a respingere il pallone.
Risultato forse troppo pesante per gli ospiti, ma i ragazzi del Castronuovo hanno giocato tutti sopra la sufficienza, ma il migliore in campo è risultato A. Graziano, giovane promessa del 93, diventato ormai uno dei punti di forza. Da segnalare anche l’ottima prestazione di V. Durante che, con interventi precisi, è uscito molte volte palla al piede, dalla sua area, con eleganza e testa alta e soprattutto ha più giocato che parlato.
Buona direzione arbitrale, sempre molto vicino all’azione e autorevole nel modo giusto.

Enzo Appella

You have no rights to post comments

Area Utenti Registrati

Accedi al Portale con le tue credenziali

Iscriviti alla Newsletter