Poesia dedicata ad un padre e ad una madre il cui vivo ricordo prende forma e "odori" nel "vantisine" in cui la mamma dall'orto portava le minestre nella "sporta" salendo dalla Manca sotto gli occhi del figlio affacciato alla finestra...

Tutte duie dainte sei mise
manche se aviesivi prummise.

Ci véve ancore a chelle chése abbascie
adacque o chiantarelle e u pitrusine

pulizze nu picche supe a cascie
po trove pi nante u vantisine

e sente addore di chelle minestre
che purtése nchépe daint a sport

e i pinzéve sempe da finestre
cusépe quante pese a quille piett.

Commenti   

0 #1 Super User 2014-02-01 11:40
:-) NATURALMENTE HO PIANTO. BELLISSIMA

Antonio Appella, 19 Dicembre 2013

You have no rights to post comments

Area Utenti Registrati

Accedi al Portale con le tue credenziali

Iscriviti alla Newsletter