L’azienda agricola DURANTE dispone di un proprio laboratorio in un’antica contrada del Comune di Castronuovo di Sant’Andrea (PZ), denominata “Marsilio”. I punti di forza dell’azienda sono l’esperienza e la professionalità tramandate da generazioni. Le peculiarità del territorio, che sono proprie del Parco Nazionale del Pollino, ben si addicono all’apicoltura. In azienda prediligiamo la qualità alla quantità, i nostri prodotti sono confezionati artigianalmente per garantire nel tempo bontà e genuinità.

Le arnie dell’azienda agricola Durante non sono dislocate solo nei territori di Castronuovo di Sant’Andrea, molte infatti sono dislocate anche nei territori dei comuni limitrofi, a Senise, a Carbone, a Francavilla sul Sinni, e a Chiaromonte, paesi questi i cui territori ricadono per intero nel perimetro del Parco Nazionale del Pollino. Oltre al Miele l’azienda produce propoli, piccoli oggetti di cera d’api, vari cesti di prodotti tipici e confezioni regalo. Gli alveari dell’Azienda sono dislocati, in gran numero, nei pressi dell’antico Castello Baronale della famiglia Di Giura oggi denominata “Torre Albineta”: luogo ameno, caratteristico e da tempo deputato alla produzione di ottimo miele.

Già negli anni 50 il Barone Giovanni Di Giura nelle sue aziende produceva un eccellente miele sempre con metodi rigorosamente biologici. Le arnie ancora oggi allocate nei territori dell’antica villa e parco “Torre Albineta” sono irradiate sin dalle prime luci dell’alba dal sole che sorge sulle pendici dei monti che declinano sulla riva destra del torrente Serrapotamo e del Sinni le cui acque vanno ad alimentare la diga di Monte Cotugno e lo spettacolo, a sole alto, diventa ancora più suggestivo quando le nebbie che si diradono sulla catena montuosa del Pollino, in sfavillio di luci e accecante policromia di colori, offrono la possibilità e la opportunità, veramente unica e rara, di ammirare in lontananza i panorami incontaminati e policromatici della variegata e lussureggiante zona del monte Raparo, del Sirino e del monte Alpi.


Altre arnie dell’Azienda Durante sono in varie altre postazioni: nel Bosco di Sella del Titolo, ricadente nel Comune di Castronuovo di Sant’Andrea, e nei boschi finitimi di Calvera e di Carbone.

Le api dell’Azienda Durante intrecciano i loro instancabili voli in zone caratteristiche di alberi di alto fusto tra cerreti, faggieti e tra roverelle e castagni.

Anche qui, in natura incontaminata e mare verde di fronde, le nostre api estraggono nettare che la nostra Azienda esporta in più parti d’Italia con l’etichettatura di “Miele Sant’Andrea”.

 

ll Miele Sant’Andrea al 32°concorso Nazionale tenutosi a Castel San Pietro Terme (BO) a Settembre 2012, nella categoria millefiori viene premiato come migliore Miele Regionale e secondo a livello Nazionale, superato per pochi millesimi di punto da una grande azienda di Bologna.

Con questi risultati l’osservatorio Nazionale del Miele porta il Miele Sant’Andrea fra i finalisti al concorso i mille mieli millefiori al Salone Internazionale del gusto di Torino.

Inoltre l’osservatorio si farà carico della sua promozione sia cartacea che multimediale con la realizzazione di un codice personale QR dove verranno inserite (foto, video ed altre notizie relative all’azienda).

 


 


Notizie sulle Api. In uno sciame d’api, ogni stagione, vivono 70-80 mila api. L’ape operaia,durante la stagione produttiva , vive circa 45 giorni , in autunno e inverno vive circa 180 giorni. L’ape regina vive fino a 5 anni, e in un giorno depone fino a 2000 uova. La velocità media di un’ape è di circa 25 chilometri orari e può arrivare fino a 30. Una singola ape per produrre un chilo di Miele, vola per circa 150 mila km, quasi quattro volte la terra, e sono necessari quasi 60 mila voli di andata e ritorno dall’arnia ai fiori. Ogni alveare “bottina”, raccoglie il nettare, per un raggio di 3 km, in un giorno le api di un alveare possono visitare fino a 230 mila fiori.

Che cos’è il Miele. Una prodigiosa sorgente di energia, salute e benessere che solo le api possono realizzare, alimento vivo, ad alto valore biologico, dotato di grandi proprietà terapeutiche. Le api lo producono dal nettare dei fiori che essi bottinano, trasformano, combinano con sostanze specifiche proprie, immagazzinano e lasciano maturare nei favi dell’alveare.
I principali componenti del Miele sono Acqua, zuccheri (Fruttosio, Glucosio, Maltosio), acidi (gluconico, citrico, malico, succinico, acetico, formico, lattico, butirico, piroglutaminico, amminoacidi), proteine, sali minerali (potassio, sodio, calcio, magnesio, cloro, solfati, fosfati,etc), i pigmenti (carotene, clorofilla), sostanze ed aroma dei fiori (esteri, aldeidi, alcool), tannino, enzimi (invertasi, diastasi), fosfati e vitamine.

Il Miele è un alimento di elevato valore nutritivo, facilmente assimilabile, il glucosio fornisce energia di immediato utilizzo, il fruttosio viene metabolizzato a livello epatico e costituisce una riserva energetica. Cento grammi di Miele forniscono 320 calorie ed un potere dolcificante elevato, è costituito prevalentemente da zuccheri semplici (glucosio 31 % e fruttosio 38 %: tale rapporto è molto importante poiché, ad un elevato rapporto di glucosio corrisponde un’alta tendenza alla cristallizzazione e presenta una facile digeribilità).

La cristallizzazione del Miele rappresenta un processo naturale e può essere addirittura una verifica della sua genuinità. La cristallizzazione del Miele è un processo naturale che dipende principalmente dalla sua composizione e dalla temperatura. Ogni Miele ha una differente tendenza a cristallizzare, essa aumenta in ragione alla minore presenza di acqua o a una maggiore presenza di glucosio, per riaverlo liquido è sufficiente riscaldare il vaso a bagnomaria senza superare i 45°c.


 

Il Miele durante la gravidanza. Grazie alle sue caratteristiche alimentari, diventa un ottimo integrante durante la gravidanza e l’allattamento poiché rinforza le difese organiche della madre prevenendo malattie come l’influenza e le bronchiti.

Il Miele e i bambini. Grazie alla sua digeribilità, lo si può somministrare anche ai bambini in quanto contiene sostanze preziose per la salute e lo sviluppo.

Il Miele e gli anziani. Particolarmente indicato per far fronte ad alcune esigenze che si riscontrano nell’organismo delle persone anziane, il Miele è un energetico di pronta assimilazione che non affatica l’apparato digerente ma al contrario ne stimola la funzionalità.

Il Miele e gli sportivi. Nell’alimentazione degli sportivi, merita senz’altro il primo posto in quanto produce energie ed accresce le capacità fisiche, mentre somministrato dopo lo sforzo, i tempi di ripresa sono più rapidi.

Il Miele nella dieta. Se viene preso diluito in acqua e limone, prima del pasto consentito o nell’intervallo fra un pasto e l’altro, procura un senso di sazietà che rende più piacevole la dieta, senza compromettere i risultati e mantenendo l’efficienza fisica.

Il Miele per tutti. È un dono della natura per ognuno di noi, non solo un dolcificante o un toccasana per tutti i mali ma un mezzo di puro piacere; uno strumento che sa procurare effetti psicologici di estrema gratificazione e sarà sempre più importante per fissare tanti momenti piacevoli da ricordare.


 

Come va consumato il Miele. Sono tantissimi i modi per consumarlo: ciambelle, Torte, biscotti, gelati, primi, secondi, contorni, formaggi, frutta, caffè, grappa, latte, tisane ma il modo più originale è sempre gustarlo con il cucchiaino lasciandolo fondere lentamente, per captare tutte le sue meraviglie, riscaldandolo senza superare i 45°C....

Come si conserva il Miele. Va conservato al riparo dall’aria, dall’umidità, dal calore e dalla luce, la temperatura ottimale è 14°C. Il leggero stato bianco che si osserva sulla superficie dei barattoli è dovuto a particelle di ossigeno che si formano durante la smielatura per centrifugazione,e non ad una fermentazione.

I Riconoscimenti Ufficiali dell'Azienda Durante

La produzione comprende diversi tipi di miele: millefiori, castagno, tarassaco, tiglio ed un ottimo miele di bosco la Melata con – tra l’altro – un bassissimo contenuto di Idrossimetilfurfurale (HMF) 0,9mg/kg contro il massimo consentito dalla legge pari a 15mg/Kg.

Info e contatti: Andrea Durante
C.Da Marsilio 85030 Castronuovo di S.A. (PZ)
tel. 340.5763329

You have no rights to post comments

Area Utenti Registrati

Accedi al Portale con le tue credenziali

Iscriviti alla Newsletter