Impazza su facebook, ma è fonte di discussione tra i castronovesi e non, tra chi frequenta il social network e chi invece è un semplice nostalgico di un paese lasciato tempo fa ma che porta nel cuore. Una cosa è certa: tutti coloro che hanno avuto modo di vedere questo Leccio ne sono rimasti affascinati; vuoi per la posizione nel centro del paese e per la strada principale, vuoi per la bizzarra creazione a fungo, per la perfetta armonia delle parti, qualcosa è ormai radicato nell’immaginario collettivo.

 

Tutto parte da un’angolazione del tutto nuovo della foto (vedi immagine) scattata dal balcone della famiglia Arleo - Arbia, foto prontamente postata su facebook. Da allora è partito il toto anni. Quanti anni avrà il leccio? La mia provocazione parte dal termine “secolare”, notizia postata sulla pagina fb di Castronuovo Sant’andrea e su varie pagine e gruppi. In realtà 100 anni sono troppi. Ma sulla storia si aprono scenari interessanti. Quando viene piantato? Da chi? Su commissione di? Sotto quale sindaco? E poi viene tenuto così grazie all’intervento di? Oggi la ricerca delle fonti è cosa estremamente importante, fa parte della nostra storia e della nostra cultura, del senso di appartenenza più o meno diffuso a un luogo. Basterebbe andare in comune, trovare una delibera, ma il racconto è un’altra cosa.

 

Ecco vogliamo ricostruire la storia del leccio attraverso un mix di fonti e racconto, di storia e leggenda come spesso accade. Vogliamo riscrivere questa storia basandoci sui fatti, ma nello stesso tempo pensare che quei fatti oggi arricchiscono la fantasia di chi ha lasciato il paese da tanti anni, ma anche di chi ci vive. La nostra comunità vive intorno alla piazza come centro di aggregazione sempre, d’estate e d’inverno. Piazza civiltà contadina rappresenta proprio il fulcro del paese.

Ai lettori chiediamo di raccogliere materiale, notizie, fatti che possono aiutarci in questo intento. Potete scrivere direttamente alla redazione o postare i vostri commenti. Sarebbe cosa gradita ricevere foto dell’oggetto in questione per la creazione di una galleria fotografica.

Vi ricordo che per inserire commenti, inserire foto nella galleria fotografica o anche commentare le foto della galleria, partecipare all’attività del portale bisogna registrarsi compilando il form di registrazione. Una volta effettuata la registrazione sarà possibile accedere al sito con le proprie personali credenziali.

 

Maria Antonietta Galasso

Commenti   

+4 #2 maria antonietta galasso 2014-03-05 10:24
Credo che i ragazzi della scuola media possono aiutarci a trovare materiale utile alla ricostruzione della storia di Piazza Civiltà Contadina e del Leccio che ne è il padrone indiscusso. Di sicuro le insegnanti della scuola ci daranno una mano.
+4 #1 maria antonietta galasso 2014-03-01 16:12
Stiamo cercando foto e documenti della vecchia piazza... quando c era la cabina telefonica le ringhiere nere ed era un parcheggio.

You have no rights to post comments

Area Utenti Registrati

Accedi al Portale con le tue credenziali