La partita casalinga dell’ACD Castronuovo contro il Paternicum è una tappa importante per ottenere i tre punti e continuare il cammino verso la vetta della classifica. Nel primo tempo le due squadre si affrontano con un atteggiamento poco propositivo e con i lanci lunghi per gli attaccanti, che non finalizzano;

il centrocampo è il punto del campo dove domina la fase statica del match e dove è molto alta la densità dei giocatori delle due formazioni. Le azioni non sono tante; le squadre si equivalgono anche nei legni colpiti: uno a testa. Il primo tempo termina 0-0 con una sostanziale parità. La ripresa è più vivace. Un fallo di mano, dopo 5 minuti, in area del Paternicum permette a Piero Bruno di finalizzare il calcio di rigore assegnato: 1-0. Il Castronuovo spinge esponendosi ai contropiedi degli avversari, ma tutte le occasioni create dagli avversari non trovano impreparato un eccellente ed insuperabile Giambattista Salerno. Alzando il baricentro il Castronuovo crea occasioni e ottiene una punizione dal limite dell’area; se ne incarica Vincenzo Bellusci, il quale, sulla respinta del primo tiro da parte della barriera, riprende la palla e con un potente destro segna il gol della sicurezza al 25 minuto: 2-0. La partita è accesa e con vari contrasti; l’arbitro pone fine a questi scontri ricordando, intorno alla mezz’ora della ripresa, di avere i cartellini e di mostrarli; fortunatamente solo quelli gialli. La partita non è cattiva, ma gli animi sono un pochino accesi; finalmente arriva il triplice fischio che pone fine alle ostilità sancendo il successo, con pieno merito, del Castronuovo. La dichiarazione del D.G. Cirigliano, a fine partita, punta sulla capacità della squadra di vincere pur soffrendo: “ho visto una formazione che voleva i tre punti; è stata una partita vera, tattica, sofferta, ma i giocatori hanno saputo capitalizzare al meglio le occasioni avute dimostrando tenacia e tanto carattere”. È superfluo aggiungere altro, se non evidenziare un Castronuovo di nuovo in crescita, ma che deve ritrovare la sana cattiveria agonistica della prima parte del campionato.

La Partita in Video:

 

 

Mario Di Sario

You have no rights to post comments

Area Utenti Registrati

Accedi al Portale con le tue credenziali