Riceviamo e pubblichiamo alcune considerazioni sulle primarie del Partito Democratico in programma per il 30 aprile di un militante di vecchia data.

Per un gregario del PD, militante dal 1985 (FGCI), raggiunta la soglia dei 47 anni ci sono 2 strade davanti a se, premettendo una spiccata repulsione per le autoflagellazioni della sinistra attraverso le solite scissioni, o mandare tutti a farsi benedire e ritirarsi a vita privata oppure

decidere che non si è più disposti ad accettare tutto quello che la classe dirigente fa e che è giunto il momento di far sentire la voce di una base non più assuefatta alle delusioni.

Alla convenzione provinciale dei delegati di circolo, svoltasi a Potenza lo scorso 5 aprile, ho voluto mettere tutti di fronte a questa cruda realtà, denunciando il perpetuarsi sempre degli stessi comportamenti, lo stesso politichese, gli stessi meccanismi di potere e sottovalutando il malcontento della gente e l'incapacità di organizzare in maniera decente il partito sul territorio, con la grave colpa di non ricostruire una direzione, nella giungla delle correnti e delle carriere. Ho detto in faccia ai big del PD che così non va bene, bisogna cambiare rotta e soprattutto se idealmente uno sceglie una mozione, non è giusto che si venga ingabbiati in schemi legati a questo o quel politico!!! siamo stanchi e dalle piccole realtà vogliamo contare, bisogna agire e non aspettare che arrivi qualche batosta elettorale per capire.

Questo è lo stesso spirito che mi ha spinto, a volere un iniziativa pubblica di informazione sulle primarie al mio paese, Castronuovo di Sant'Andrea, che poi per me sarà soprattutto il luogo per riportare la politica in piazza e condividere con i concittadini quanto ho detto prima, fiducioso di poter parlare un linguaggio nuovo, schietto e che possa far rinascere un po' di entusiasmo, cestinando definitivamente la politica dei pochi che decidono per tutti e delle stanze dove non abita più la serietà tramandataci dai nostri avi.

Alessandro Di Sario

(In allegato il manifesto dell'incontro previsto per venerdì 28 aprile)

You have no rights to post comments

Area Utenti Registrati

Accedi al Portale con le tue credenziali