Durante questo anno scolastico, abbiamo effettuato alcune uscite sul territorio per poterne meglio comprendere tutti gli aspetti sociali e culturali. Durante una di queste abbiamo avuto un incontro con il Direttore didattico, oggi in pensione, Francesco Bulfaro. Egli è stato per lunghi anni maestro di scuola e poi Direttore didattico.


Uomo di grande cultura e umanità, ha subito accolto la nostra richiesta, e così appuntamento davanti alla Cappella di Sant’Andrea, è avvenuto l’incontro. Arrivati alla chiesa Madre, ci ha raccontato del monumento ai caduti della prima guerra mondiale.

Questo monumento, di recente restaurazione, è in bronzo e raffigura un angelo che sorregge una palma, simbolo della pace, vicino ad un soldato che è stato colpito. Ai due lati sono riportati i nomi dei Castronovesi caduti in guerra. La lapide riporta anche una scritta in latino: "PRIMUS INDUMACAS REFERAM TIBI PALMAS ET NUNC SERVAT HONOS SEDEM TUUS".

Il Direttore che è un grande conoscitore della lingua latina e greca, ci ha spiegato il significato di quelle parole : ovvero, INDUMACAS è un termine coniato dal professor Di Giura, anche lui dotto castronovese, ma in latino: "IDUMEAS" è una notazione tipicamente geografica, quasi neutrale dal punto di vista ideologico. 
IDUMEAS divenne INDUMACAS perché dice: "Ti porterò a Mantova", la sua città natale "Ti porterò le palme", per dire: "Porterò la poesia dall’Oriente in Occidente".

In seguito gli abbiamo chiesto notizie sul rione Manca, che è la parte più antica del paese. Qui c’era un portone, che veniva chiuso di sera per evitare che entrassero i nemici. Ci ha poi parlato del periodo in cui a Castronuovo c’erano i briganti. Avremmo voluto ascoltare tante altre cose, ma essendo trascorso il tempo a disposizione, siamo dovuti tornare a scuola.

L’incontro si è rivelato molto interessante e abbiamo scoperto molte cose del nostro paese che non conoscevamo. Con questo articolo vogliamo ringraziare di cuore il Direttore Francesco Bulfaro, per la sua disponibilità e per i suoi utili insegnamenti.

Giulia Allegretti - Asia D’Amelio
Classe terza

Articolo tratto dal giornalino "Eccoci" di giugno 2017

Scarica la versione in pdf (1,3MB) - Eccoci Giugno 2017

You have no rights to post comments

Area Utenti Registrati

Accedi al Portale con le tue credenziali