Itinerari

Il paese è fondamentalmente formato da due nuclei: uno più recente che si sviluppa lungo la Provinciale n. 42 e l’altro più antico, raccolto e concentrato nelle aree dei rioni Manca, Castello e Trappeto.

Nel centro storico permane l’impianto tipico medievale, con stradine strette e viuzze ripide, lungo le quali si aprono file di archi.

 

 

 

 

 

Passeggiando per queste stradine, dove il tempo come d’incanto pare essersi fermato, è possibile ammirare le chiese e bei portali in pietra, risalenti al XV-XVI secolo, di palazzi gentilizi. Molte di queste stradine sono caratteristiche per via delle arcate che vi passano sotto; la via “Degli Archi” ne è evidente testimonianza.

In piazza Civiltà Contadina è possibile osservare una bella ringhiera in bronzo del maestro Pietro Consagra, e due statue in ferro raffiguranti due contadini, realizzate da Mino Maccari.

You have no rights to post comments

Area Utenti Registrati

Accedi al Portale con le tue credenziali

Iscriviti alla Newsletter