Home

La memoria di Lacedonia (Avellino) in un libro e una mostra

     “Un paese ci vuole, non fosse che per il gusto di andarsene via. Un paese vuol dire non essere soli, sapere che nella gente, nelle piante, nella terra c’è qualcosa di tuo, che anche quando non ci sei resta ad aspettarti”; così scriveva Cesare Pavese in La luna e i falò (1950). Sono parole che ci sono tornate in mente ricordando la

Undici scrittori scrivono di fotografia

Una densa e avvincente antologia in cui sono raccolte undici storie di diversi  autori, nate da immagini che, come suggestione o pretesto, hanno ispirato chi le ha scritte. La particolarità di questi testi, e di queste immagini, è, appunto, che si tratta di fotografie. La casa editrice Contrastobooks - Roberto Koch Editore di Roma ha pubblicato un bel libro (Un tempo, un luogo, a cura di Alessandra Mauro, pp. 192, €. 22), l’ultimo titolo della collana “In Parole”.

IL CASTAGNO, IL SUO FRUTTO E LE SUE STORIE

Ai piedi del Pollino, fino a una quota di circa mille metri, il castagno è molto diffuso. La sua coltivazione ha origini piuttosto antiche. Insigni personaggi della Grecia antica ne esaltavano le proprietà benefiche già nel IV sec. a.C.. A Castronuovo di Sant'Andrea, in una località chiamata “Castagnaro”, non molto lontana dall'abitato, sono ancora presenti degli antichi castagneti che